Nel mondo
“Vagliate ogni cosa, trattenete ciò che è buono”
26 marzo 2019 * S. Felice vescovo

samanthaSamantha Lewthwaite, la donna che stando alle prime ricostruzioni avrebbe avuto un ruolo nella strage al centro commerciale di Nairobi, non è stata costretta a vivere sotto un burqa, come accade alle donne musulmane in Iran o Arabia Saudita. Samantha ha scelto, letteralmente, la guerra santa, si è convertita all’islam nel Regno Unito ed era la moglie di Germaine Lindsay, attentatore del 7 luglio 2005. Questi “terroristi bianchi” sono il volto di una nuova élite jihadista internazionale. Non sono i diseredati della terra.
Non hanno nulla in comune con i capi tribù del Waziristan. I morti di Nairobi hanno mandanti in occidente. Perché la minaccia islamista si nutre delle intime contraddizioni del multiculturalismo europeo.


dominate«Noi non vogliamo capire che l’islam moderato non esiste, che la Primavera araba è finita e che la sua nuova fase consiste nel progetto islamista e jihadista di costruire il Grande califfato islamico. Neanche a dirlo, il principale ostacolo alla sua costruzione siamo noi». Domenico Quirico, inviato della Stampa, rapito in Siria e rimasto nelle mani dei ribelli per cinque mesi, riassume in una grande «dichiarazione di guerra» dell’islam all’Occidente gli attentati in Siria, Pakistan, Nigeria, Egitto e Kenya a cui stiamo assistendo in questi giorni. Domani sera (25 settembre) Quirico sarà a Milano per un incontro organizzato dal Cmc e a tempi.it racconta «quello che ci sfugge, perché ci fa comodo far finta di non vedere».

papa-francesco-e-benedettoMentre scrivo, ho sul tavolo il penultimo numero di Time . La sua celebre copertina è interamente occupata da un'immagine di Jorge Bergoglio, sul cui profilo campeggia lo «strillo», per dirla in gergo: The people's Pope , il Papa della gente. Una «svolta epocale», naturalmente, «una novità storica», secondo il settimanale americano, cui si riconosce ovunque una inappellabile autorità. Leggendo l'articolo si ha il sospetto che - per guardare solo al recente passato - un Giovanni Paolo II fosse un cupo misantropo, chiuso nel suo palazzo, interdetto alla mitica «gente».


Italian English French German Hebrew Japanese Maltese Portuguese Russian Spanish

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletters inserendo nome ed e-mail. I tuoi dati sono utilizzati solo per ricevere settimanalmente la nostra newsletters. In qualunque momento puoi cancellarti dal nostro database automaticamente mettendo lo stesso nome e la stessa e-mail inserita al momento dell'iscrizione.

Abbiamo 387 visitatori e nessun utente online

Visite agli articoli
7457366