Bioetica
“Vagliate ogni cosa, trattenete ciò che è buono”
18 luglio 2019 * S. Federico vescovo
×

Avviso

Lack of access rights - File '/C:/Users/ALESSA%7E1/AppData/Local/Temp/msohtml1/01/clip_image001.gif'

La vita umana "non è un bene disponibile, ma un prezioso scrigno da custodire e curare con ogni attenzione possibile, dal momento del suo inizio fino al suo ultimo e naturale compimento". Nel giro di tre giorni, il Papa torna a difendere con forza il dono della vita, anche in condizioni di gravi malattie.

Nello stesso giorno in cui eravamo occupati nelle celebrazioni dei 60 anni della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, mentre spendevamo sapienti parole per i bambini che muoiono di fame e le donne ridotte in schiavitù, nel cuore dell’Europa la giustizia approvava che Daniel potesse darsi la morte e la tv spettacolarizzava quella di Craig.

Un recente articolo fatto circolare dall’organizzazione abortista IPAS, sostiene che la battaglia per l’accesso universale all’ “aborto sicuro” non deve essere messa in discussione dalle preoccupazioni per lo squilibro di genere causato dall’aborto “selettivo per sesso”.

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletters inserendo nome ed e-mail. I tuoi dati sono utilizzati solo per ricevere settimanalmente la nostra newsletters. In qualunque momento puoi cancellarti dal nostro database automaticamente mettendo lo stesso nome e la stessa e-mail inserita al momento dell'iscrizione.